In vitro quali medicine

Il desiderio di iniziare una famiglia spesso consiste non solo nell'adottare una risoluzione sul matrimonio, ma anche nel pensare di essere bambini, cioè allargare la famiglia. Sfortunatamente, nella potenza dei casi per le seconde ragioni, è impossibile e dovresti iniziare a lavorare o decidere sull'inseminazione artificiale.

Ci sono molte ragioni per prendere i metodi in vitro dalle coppie. Potrebbe quindi essere ad esempio l'ostruzione delle tube di Falloppio, i problemi con l'induzione dell'ovulazione nella persona o parametri piuttosto bassi dello sperma maschile. A volte, nonostante molti studi, si afferma che lo specialista non è nell'appartamento per determinare la causa dell'infertilità più quella di applicare buoni metodi di trattamento. Quando le nuove forme di fecondazione falliscono, le coppie si qualificano principalmente per copertura artificiale, cioè quelle che sono intraprese al di fuori del sistema riproduttivo femminile. Consiste nel combinare, in condizioni di laboratorio, uno spermatozoo e una cellula uovo. Quindi, le coppie eterosessuali usano spesso questo tipo di soluzione, che nonostante molti sforzi non è riuscita a portare alla fecondazione quotidiana. Questo metodo fa ancora molte polemiche, solo che molte coppie che vogliono avere figli sono l'intera soluzione.

Vale anche la pena ricordare che se si qualifica per tale metodo, è necessario determinare se otterremo dallo sperma di nostro marito o lo sperma del donatore. Spesso lo stato di salute del partner seleziona questo numero di possibilità. La prima visita dal medico dipende da uno specifico questionario medico, entrambi i partner sono responsabili della sua cura. Se il trattamento è stato eseguito prima, dovresti anche portare con te la documentazione medica. Il medico di solito esamina una donna grazie ad un'ecografia e gestisce un numero di altri test. D'altra parte, un uomo deve avere un seme testato, il gioco acquista un rinvio al prossimo specialista, ad esempio un urologo. Un'altra visita porta una valutazione dei risultati degli studi precedenti e la selezione di uno specifico metodo di fertilizzazione. Spesso sono necessari anche altri esami necessari, come quelli virologici, ai quali sono soggetti entrambi i partner. Quindi, la preparazione per la fecondazione, che è la stimolazione ormonale della donna, è fatta. Il prossimo passo è quello di raccogliere sia lo sperma maschile che il bersaglio dell'uovo femminile. In laboratorio, gli specialisti combinano le cellule con lo sperma. Grazie a ciò, gli embrioni diventano, che in seguito, utilizzando un catetere adatto, si orientano verso il gruppo di donne. Dopo circa due settimane, dovresti andare al test.